martedì 26 agosto 2014

Gelato al caffè

Desideravo da tanto tempo una gelatiera e finalmente questa estate mi sono fatta questo bel regalo :) L'ho immediatamente inaugurata con un delizioso gelato al caffè, che è uno dei miei gusti di gelato preferiti! 
Ho guardato in giro su internet dove ho trovato tante ricette di gelato, e qui arriva il bello, perchè ci sono tanti modi diversi per farlo: chi mette panna fresca, chi quella vegetale; chi mette le uova, chi no; chi utilizza lo zucchero semolato, chi quello a velo, chi il glucosio; chi riscalda prima gli ingredienti, chi invece li utilizza direttamente a freddo, insomma alla fine ho fatto di testa mia hi hi. 
Anzitutto ho preferito evitare le uova e visto che alla fine esse hanno solo funzione di addensante, le ho sostituite con la fecola di patate (in alternativa va bene l'amido di mais). Inoltre ho preferito utilizzare la panna vegetale già zuccherata e per il procedimento potete dare un occhiata di seguito :) Il risultato è stato un gelato al caffè davvero molto buono ^_^ Da rifare ;)


Ingredienti:
100 ml di caffè amaro
200 ml di latte
200 ml di panna vegetale già zuccherata
80 gr di zucchero semolato
2 cucchiai di fecola di patate

Procedimento:
Miscelare 100 ml di latte con la fecola di patate. Scaldare in un pentolino sul fuoco 100 ml di latte con lo zucchero, facendo sciogliere lo zucchero, senza far bollire. 
Aggiungere il caffè e il latte miscelato con la fecola di patate e lasciar cuocere fino ad ottenere una crema omogenea. Se ci sono grumi, filtrare e poi lasciar stemperare un oretta a temperatura ambiente. 
Mettere a riposare il composto in frigorifero per circa 3 ore. Unire la panna senza montarla e poi versare il composto in gelatiera per circa 30 minuti. Quindi versare in un contenitore e conservare in freezer.

lunedì 2 giugno 2014

Riiba, biscotti di origine tripolina


La Riiba è un dolcetto originario di Tripoli, realizzato con ingredienti essenziali come farina, zucchero a velo e olio. 
Semplicissimi da fare, si sporca poco nel prepararli (non occorre la bilancia, si misura tutto con un bicchiere) ed inoltre soddisfano le esigenze dei vegani o di persone intolleranti a ingredienti come lattosio e uova. 
La ricetta l'ho vista su questo sito e mi ha da subito incuriosito...non credevo che con ingredienti così semplici si potessero ottenere dei dolcetti così buoni!! Non lasciatevi ingannare dalla forma di dolcetto, essendo biscotti infatti hanno una consistenza friabile. 
Si possono lasciare semplici o arricchire in superficie con granella di mandorle (o noci o nocciole) ! 



Ingredienti per circa 20 biscotti:
1 bicchiere di olio di semi di girasole o arachidi
1 bicchiere di zucchero a velo
2 bicchieri abbondanti di farina 00
qualche goccia di estratto di vaniglia, se piace (io ho sostituito con una bustina di vanillina)

Inoltre, a piacere:
mandorle tritate (oppure noci o nocciole tritate)

Procedimento:
Unire tutti gli ingredienti in una ciotola capiente e lavorarli con le mani fino ad ottenere un impasto omogeneo, non troppo duro e non troppo morbido.
Coprire la ciotola con uno strofinaccio e lasciate riposare l’impasto 30 minuti.
Trascorsi i 30 minuti (mentre fate scaldare il forno a 150°) preparate delle palline di impasto e disponetele su una teglia coperta di carta da forno o, se preferite, dentro a pirottini da pasticceria, schiacciandole un pochino col dito. Prima di infornare, si possono decorare con mandorle, nocciole o noci tritate.
Infornare la riiba nel forno preriscaldato a 150° e far cuocere per 15 minuti, fino a quando i biscottini non sono ben sodi al tatto ma ancora pallidi (tempi di cottura e temperatura dipendono dal forno, nel mio caso ci sono voluti 20-25 minuti a 160°C) .


mercoledì 21 maggio 2014

Crostata e frollini senza burro e senza uova





Come vi ho anticipato nel precedente post, con la pasta frolla senza burro e senza uova ho preparato una crostata e, con lo stesso impasto ho realizzato anche dei frollini a forma di stellina ^_^ 
La crostata l'ho farcita con confettura di albicocche ma ovviamente potete utilizzare quello che più vi piace ;) 
La ricetta l'ho vista su questo sito di cucina.

Ingredienti:
500 g di farina 00
150 g di zucchero semolato
120 ml di olio di semi
125 ml di acqua
8 g di lievito per dolci
buccia di un limone grattugiata
400 g di confettura di albicocche

Procedimento: 
In una ciotola capiente setacciare la farina e il lievito, aggiungere al centro tutti gli altri ingredienti. 
Iniziando a lavorare dal centro incorporare piano piano la farina fino ad ottenere un panetto omogeneo. Stendere la pasta frolla su un foglio di carta forno e adagiarla in uno stampo per crostata da 28 cm di diametro (Accademia Mugnano) . Bucherellare la frolla con una forchetta.


Distribuire la confettura. Creare delle strisce da mettere in superficie (io ho utilizzato delle formine a forma di stellina).


Infornare a 180° per circa 30 minuti.

 

Con l'impasto in eccesso ho fatto questi frollini, cuocendoli in forno preriscaldato a 180° per circa 15 minuti. Eccoli confezionati, pronti per essere regalati :)
 


lunedì 19 maggio 2014

Pasta frolla senza burro e senza uova


La pasta frolla senza burro e senza uova è ideale per chi è intollerante al lattosio e alle uova, ma anche per chi ha problemi di colesterolo o per chi desidera una ricetta meno calorica ma comunque ha voglia di mangiare un dolcino buono e goloso! 
La ricetta originale l'ho vista su questo sito di cucina.
Rispetto alla classica pasta frolla si presenta più chiara, non necessita di riposo in frigo ed è più morbida.
Io l'ho utilizzata come base sia per realizzare una crostata alla marmellata, che per fare dei frollini ^_^ Pubblicherò il tutto a breve (clicca quì), nel frattempo vi riporto la ricetta di questa pasta frolla che, seppur non rispetta i "canoni" della classica pasta frolla, comunque è perfetta per tutte quelle persone che per un motivo o per un altro, non possono mangiare determinati ingredienti, ma in questo modo possono comunque concedersi una coccola golosa :)

Ingredienti:
500 g di farina 00
150 g di zucchero semolato
120 ml di olio di semi
125 ml di acqua
8 g di lievito per dolci
buccia di un limone grattugiata

Procedimento:
In una ciotola capiente setacciare la farina e il lievito, aggiungere al centro tutti gli altri ingredienti.
Iniziando a lavorare dal centro incorporare piano piano la farina fino ad ottenere un panetto omogeneo.

sabato 3 maggio 2014

Bon bon al cocco con cuore di mandorla


I bon bon al cocco con cuore di mandorla sono dei dolcetti squisiti...irresistibili per gli amanti del cocco come me, ed inoltre sono facili e veloci da fare ^_^ 
Come potete notare leggendo gli ingredienti, è inoltre una ricetta adatta a chi ha problemi di intolleranza al lattosio, alle uova o al glutine :)
Per i più golosi si può optare per una copertura di cioccolato anziché di farina di cocco, a voi la scelta ;)



Ingredienti:
500 gr di farina di cocco
300 gr di zucchero
3 patate (350-400 gr circa)
Mezzo bicchiere di sambuca (o anice)
mandorle pelate
Per la copertura:
farina di cocco q.b. 

Procedimento:
Sbucciare le patate e lessarle in acqua bollente. Scolarle per bene e passarle nello schiaccia patate. Unire lo zucchero, i 500 gr di farina di cocco e il liquore. Mescolare il tutto e formare delle palline inserendo all’interno di ciascuna di esse una mandorla pelata.
Passare ciascuna pallina nella farina di cocco e disporre in pirottini di carta.
Lasciar riposare in frigo per almeno 2 ore prima di servirle.

venerdì 14 marzo 2014

Cornetti salati di pasta brisée

ImagesTime.com - Free Images Hosting

I cornetti salati di pasta brisée sono uno sfizioso finger food. Si possono farcire con i salumi che più si preferiscono; come formaggio è preferibile la scamorza perchè altri tipi come sottilette, formaggio fresco, stracchino, ecc diventano troppo liquidi durante la cottura e fuoriescono.
I cornetti salati si possono fare anche con la pasta sfoglia ma io preferisco la brisèe perchè la sfoglia una volta cotta con il passare del tempo "perde" , invece la brisèe mantiene bene, quindi volendo si possono preparare anche in anticipo ;)

Ingredienti:
1 confezione di pasta brisée (formato tondo)
scamorza a pezzetti
affettati a piacere (nel mio caso mortadella)
1 uovo

Procedimento:
Srotolo su un piano di lavoro la pasta brisée già stesa e con l'utilizzo di un taglia pizza ricavare 8 spicchi uguali. Farcire a piacere con salumi e pezzetti di scamorza. 
Partendo dalla base dello spicchio triangolare arrotolare e poi piegare le estremità dando la tipica forma del cornetto (sigillare per bene le estremità). 

ImagesTime.com - Free Images Hosting

Spennellare la superficie con un uovo sbattuto e infornare in forno preriscaldato a 180° per 20-30 minuti circa. 


venerdì 21 febbraio 2014

Torta di carote e mandorle

ImagesTime.com - Free Images Hosting

Appena ho visto questa torta sul sito della dolcissima Claudia non ho resistito alla tentazione di provarla! Si tratta di una torta di carote e mandorle profumata, soffice e dal gusto delicato!  Buonaaa!

Claudia utilizza uno stampo tondo da 22-24 cm e viene più alta, io ne ho utilzzato uno da 26 cm e viene fuori una torta di altezza media.

Ingredienti
200 gr di carote grattugiate
200 gr di zucchero semolato
2 uova
100 gr di olio di semi di mais
140 gr di succo d'arancia (2 arance)
300 gr di farina 00 per dolci
40 gr di mandorle tritate
1 bustina di lievito per dolci
1 pizzico di sale
buccia di 1 arancia

Inoltre:
zucchero a velo


Preparazione:
Sbattete le uova con lo zucchero finchè non diventeranno chiare e spumose, aggiungete la farina setacciata, l'olio, il pizzico di sale, il succo delle arance, la scorza dell'arancia, le mandorle tritate, le carote grattugiate e infine il lievito setacciato. 
Versare il composto in uno stampo (Accademia Mugnano) precedentemente imburrato ed infarinato ed infornare a 180° per 45 minuti circa. Vale la prova stecchino. 
Appena sarà freddo, toglierlo dallo stanpo e servire cospargendo di zucchero a velo a piacere.

giovedì 13 febbraio 2014

Quiche con prosciutto cotto e funghi

ImagesTime.com - Free Images Hosting

Adoro preparare le quiche...sono facili, veloci e sfiziose! Quella che vi propongo oggi è a base di prosciutto cotto e funghi champignon . Ve la consiglio, è ottima ^_^

Ingredienti:
1 confezione di pasta brisée da 250 gr
3 uova
200 ml di panna da cucina
250 gr di funghi champignon
1 dado ai funghi
mezza cipolla
2 fette di prosciutto cotto tritate (circa 80 gr)
2 cucchiai di formaggio grattugiato
pepe

Procedimento:
Pulire i funghi, eliminare il gambo di terra e lavarli per bene, quindi tagliarli a fettine.
In una casseruola (Domo) mettere a soffriggere con un po’ di olio la cipolla tritata, aggiungere i funghi e il dado, quindi lasciar cuocere aggiungendo acqua quando necessario, fino ad ultimare la cottura (circa 30 minuti).
In una ciotola lavorare le uova con il formaggio grattugiato, il pepe e la panna. Aggiungere i funghi e il prosciutto cotto tritato.
Disporre la pasta brisée con carta forno in uno stampo per crostata da 28 (Accademia Mugnano); se si desidera una quiche più alta utilizzare uno stampo più piccolo.
Bucherellare con una forchetta la pasta brisée in superficie. Versare sulla brisèe il composto, livellare e infornare a 200° per circa 25-30 minuti.

sabato 1 febbraio 2014

Polpette di zucca filanti

ImagesTime.com - Free Images Hosting
 
Le polpette di zucca filanti sono un secondo piatto davvero sfizioso!
Per la ricetta, mi sono ispirata a questa presente sul sito di gnam gnam, apportando piccole modifiche perché l’impasto mi risultava troppo morbido, quindi ho usato un solo uovo anziché due come nell’originale, e poi ho aggiunto farina e pangrattato. Vi riporto direttamente le mie dosi!
Queste polpette sono squisite, io le ho fritte, ma volendo si possono cuocere in forno preriscaldato a 200° per circa 10-15 minuti.
ImagesTime.com - Free Images Hosting


Ingredienti per circa quaranta polpette :
550 g di zucca (senza scorza, semi e filamenti)
300 g di pane
1 uovo
50g di formaggio grattugiato
130 g di fontina o mozzarella
50 g di farina
50 g di pangrattato  
Pangrattato q.b.
Sale
Pepe
Noce moscata

Procedimento:
Privare la zucca di scorza, semi e filamenti, lavarla e pesarla. Tagliare la zucca a dadini e cuocerla a vapore (circa 15-20 minuti). Quindi scolarla con un colapasta e schiacciarla con una forchetta.
In una ciotola capiente lasciate ammorbidire il pane nel latte (per la quantità di latte regolarsi in base alla durezza del pane).
Aggiungere la zucca tiepida e l’uovo. Mescolare e incorporare la fontina tagliata a cubetti,il formaggio,la farina e il pangrattato. Aggiungere sale, pepe e noce moscata. Impastare bene il tutto, formare delle polpette e passarle nel pangrattato. Friggere in olio bollente e servire tiepide.
ImagesTime.com - Free Images Hosting
 

martedì 31 dicembre 2013

Cheese cake con pan di stelle

Concludo quest'anno di ricette con questa deliziosa cheese cake di pan di stelle!!
Scusate per la qualità delle foto ma sono state scattate al volo e con il cellulare :P
Auguro a voi tutti un felice anno nuovo !!

ImagesTime.com - Free Images Hosting
Per la base:
400 gr di biscotti pan di stelle
200 gr di burro

Per il ripieno:
700 gr di philadelphia light
170 gr di zucchero
1 bustina di vanillina
300 gr di panna vegetale già zuccherata
140 gr di biscotti pan di stelle sbriciolati
12 gr di colla di pesce

Inoltre:
gocce di cioccolato per la superficie

Procedimento:
Rivestire uno stampo a cerniera (30 cm) con carta forno, mescolare i biscotti sbriciolati con il burro fuso e schiacciarli per bene sul fondo della tortiera. Porre in frigo per circa 30 minuti.
Lavorare il philadelphia con lo zucchero e la vanillina.
Lasciar ammorbidire i fogli di colla di pesce in acqua fredda per 10 minuti e scioglierli in 2-3 cucchiai di panna calda. Quindi aggiungerla al ripieno e mescolare per bene.
Montare a neve ben ferma la restante panna e unirla al ripieno. Aggiungere i biscotti sbriciolati e mescolare per bene il tutto.
Versare il ripieno sulla base biscottata e con un cucchiaio distribuire in maniera uniforme e livellare per bene il tutto.
Lasciar riposare in frigo per almeno 5 ore.
Decorare a piacere con gocce di cioccolato in superficie e servire.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...