venerdì 14 marzo 2014

Cornetti salati di pasta brisée

ImagesTime.com - Free Images Hosting

I cornetti salati di pasta brisée sono uno sfizioso finger food. Si possono farcire con i salumi che più si preferiscono; come formaggio è preferibile la scamorza perchè altri tipi come sottilette, formaggio fresco, stracchino, ecc diventano troppo liquidi durante la cottura e fuoriescono.
I cornetti salati si possono fare anche con la pasta sfoglia ma io preferisco la brisèe perchè la sfoglia una volta cotta con il passare del tempo "perde" , invece la brisèe mantiene bene, quindi volendo si possono preparare anche in anticipo ;)

Ingredienti:
1 confezione di pasta brisée (formato tondo)
scamorza a pezzetti
affettati a piacere (nel mio caso mortadella)
1 uovo

Procedimento:
Srotolo su un piano di lavoro la pasta brisée già stesa e con l'utilizzo di un taglia pizza ricavare 8 spicchi uguali. Farcire a piacere con salumi e pezzetti di scamorza. 
Partendo dalla base dello spicchio triangolare arrotolare e poi piegare le estremità dando la tipica forma del cornetto (sigillare per bene le estremità). 

ImagesTime.com - Free Images Hosting

Spennellare la superficie con un uovo sbattuto e infornare in forno preriscaldato a 180° per 20-30 minuti circa. 


venerdì 21 febbraio 2014

Torta di carote e mandorle

ImagesTime.com - Free Images Hosting

Appena ho visto questa torta sul sito della dolcissima Claudia non ho resistito alla tentazione di provarla! Si tratta di una torta di carote e mandorle profumata, soffice e dal gusto delicato!  Buonaaa!

Claudia utilizza uno stampo tondo da 22-24 cm e viene più alta, io ne ho utilzzato uno da 26 cm e viene fuori una torta di altezza media.

Ingredienti
200 gr di carote grattugiate
200 gr di zucchero semolato
2 uova
100 gr di olio di semi di mais
140 gr di succo d'arancia (2 arance)
300 gr di farina 00 per dolci
40 gr di mandorle tritate
1 bustina di lievito per dolci
1 pizzico di sale
buccia di 1 arancia

Inoltre:
zucchero a velo


Preparazione:
Sbattete le uova con lo zucchero finchè non diventeranno chiare e spumose, aggiungete la farina setacciata, l'olio, il pizzico di sale, il succo delle arance, la scorza dell'arancia, le mandorle tritate, le carote grattugiate e infine il lievito setacciato. 
Versare il composto in uno stampo (Accademia Mugnano) precedentemente imburrato ed infarinato ed infornare a 180° per 45 minuti circa. Vale la prova stecchino. 
Appena sarà freddo, toglierlo dallo stanpo e servire cospargendo di zucchero a velo a piacere.

giovedì 13 febbraio 2014

Quiche con prosciutto cotto e funghi

ImagesTime.com - Free Images Hosting

Adoro preparare le quiche...sono facili, veloci e sfiziose! Quella che vi propongo oggi è a base di prosciutto cotto e funghi champignon . Ve la consiglio, è ottima ^_^

Ingredienti:
1 confezione di pasta brisée da 250 gr
3 uova
200 ml di panna da cucina
250 gr di funghi champignon
1 dado ai funghi
mezza cipolla
2 fette di prosciutto cotto tritate (circa 80 gr)
2 cucchiai di formaggio grattugiato
pepe

Procedimento:
Pulire i funghi, eliminare il gambo di terra e lavarli per bene, quindi tagliarli a fettine.
In una casseruola (Domo) mettere a soffriggere con un po’ di olio la cipolla tritata, aggiungere i funghi e il dado, quindi lasciar cuocere aggiungendo acqua quando necessario, fino ad ultimare la cottura (circa 30 minuti).
In una ciotola lavorare le uova con il formaggio grattugiato, il pepe e la panna. Aggiungere i funghi e il prosciutto cotto tritato.
Disporre la pasta brisée con carta forno in uno stampo per crostata da 28 (Accademia Mugnano); se si desidera una quiche più alta utilizzare uno stampo più piccolo.
Bucherellare con una forchetta la pasta brisée in superficie. Versare sulla brisèe il composto, livellare e infornare a 200° per circa 25-30 minuti.

sabato 1 febbraio 2014

Polpette di zucca filanti

ImagesTime.com - Free Images Hosting
 
Le polpette di zucca filanti sono un secondo piatto davvero sfizioso!
Per la ricetta, mi sono ispirata a questa presente sul sito di gnam gnam, apportando piccole modifiche perché l’impasto mi risultava troppo morbido, quindi ho usato un solo uovo anziché due come nell’originale, e poi ho aggiunto farina e pangrattato. Vi riporto direttamente le mie dosi!
Queste polpette sono squisite, io le ho fritte, ma volendo si possono cuocere in forno preriscaldato a 200° per circa 10-15 minuti.
ImagesTime.com - Free Images Hosting


Ingredienti per circa quaranta polpette :
550 g di zucca (senza scorza, semi e filamenti)
300 g di pane
1 uovo
50g di formaggio grattugiato
130 g di fontina o mozzarella
50 g di farina
50 g di pangrattato  
Pangrattato q.b.
Sale
Pepe
Noce moscata

Procedimento:
Privare la zucca di scorza, semi e filamenti, lavarla e pesarla. Tagliare la zucca a dadini e cuocerla a vapore (circa 15-20 minuti). Quindi scolarla con un colapasta e schiacciarla con una forchetta.
In una ciotola capiente lasciate ammorbidire il pane nel latte (per la quantità di latte regolarsi in base alla durezza del pane).
Aggiungere la zucca tiepida e l’uovo. Mescolare e incorporare la fontina tagliata a cubetti,il formaggio,la farina e il pangrattato. Aggiungere sale, pepe e noce moscata. Impastare bene il tutto, formare delle polpette e passarle nel pangrattato. Friggere in olio bollente e servire tiepide.
ImagesTime.com - Free Images Hosting
 

martedì 31 dicembre 2013

Cheese cake con pan di stelle

Concludo quest'anno di ricette con questa deliziosa cheese cake di pan di stelle!!
Scusate per la qualità delle foto ma sono state scattate al volo e con il cellulare :P
Auguro a voi tutti un felice anno nuovo !!

ImagesTime.com - Free Images Hosting
Per la base:
400 gr di biscotti pan di stelle
200 gr di burro

Per il ripieno:
700 gr di philadelphia light
170 gr di zucchero
1 bustina di vanillina
300 gr di panna vegetale già zuccherata
140 gr di biscotti pan di stelle sbriciolati
12 gr di colla di pesce

Inoltre:
gocce di cioccolato per la superficie

Procedimento:
Rivestire uno stampo a cerniera (30 cm) con carta forno, mescolare i biscotti sbriciolati con il burro fuso e schiacciarli per bene sul fondo della tortiera. Porre in frigo per circa 30 minuti.
Lavorare il philadelphia con lo zucchero e la vanillina.
Lasciar ammorbidire i fogli di colla di pesce in acqua fredda per 10 minuti e scioglierli in 2-3 cucchiai di panna calda. Quindi aggiungerla al ripieno e mescolare per bene.
Montare a neve ben ferma la restante panna e unirla al ripieno. Aggiungere i biscotti sbriciolati e mescolare per bene il tutto.
Versare il ripieno sulla base biscottata e con un cucchiaio distribuire in maniera uniforme e livellare per bene il tutto.
Lasciar riposare in frigo per almeno 5 ore.
Decorare a piacere con gocce di cioccolato in superficie e servire.

domenica 10 novembre 2013

Ciambella al cocco e mandarino

ImagesTime.com - Free Images Hosting

La ciambella al cocco e mandarino è il dolce che ho preparato per la colazione di questa domenica mattina ^_^ Volevo realizzare una ciambella con un gusto nuovo e delicato, e combinando il mandarino con il cocco sono riuscita nel mio intento! E' sofficissima e profumata ;)
 Piatto (37 cm) della linea Orizzonte IVV 

ImagesTime.com - Free Images Hosting

Ingredienti:
180 gr di farina 00
70 gr di farina di cocco 
200 gr di zucchero
3 uova
110 gr di olio di semi
100 ml di spremuta di mandarino
1 cucchiaio di maraschino
1 bustina di lievito per dolci
scorza grattugiata di un mandarino (biologico)

Procedimento:
Lavorare con le fruste le uova e lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. Aggiungere l'olio, la spremuta di mandarino, la scorza grattugiata, il maraschino e continuare a lavorare il composto. Aggiungere infine la farina 00, la farina di cocco e il lievito setacciati e mescolare per bene il tutto.
Versare il composto nello stampo imburrato e infarinato.
Infornare a 180° per circa 40 minuti (vale la prova stecchino).
Sformare e far freddare.
Una volta fredda, cospargere con zucchero a velo e servire.

venerdì 1 novembre 2013

Tiramisù


Il Tiramisù è un classico dessert che non tramonta mai...io personalmente, lo adoro!
Esistono diverse varianti, questa che vi scrivo è la versione che in casa mia facciamo da sempre, collaudatissima e piace a tutti ;)
Buona giornata di Tutti i Santi e sereno week-end a tutti voi!

Ingredienti per una pirofila di 29cm x 36cm:
500 gr di mascarpone
300 gr di zucchero
4 uova
600 gr di savoiardi
250 ml di caffè
200 ml di liquore Borsci San Marzano
200 ml di latte

Procedimento:
Lavorare delicatamente i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere una crema chiara e spumosa. 
Incorporare il mascarpone e in seguito gli albumi (precedentemente montati a neve), continuando a lavorare il composto.
In una ciotola versare il caffè, il latte e il liquore e mescolare. 
In una pirofila versare uno strato sottile della crema al mascarpone; disporre i savoiardi imbevuti nella miscela di caffè/latte e liquore, creando uno strato uniforme. Versare sopra la crema al mascarpone e livellare per bene, poi fare un altro strato di savoiardi imbevuti e un altro di crema al mascarpone. Spolverizzare con del cacao amaro e conservare in frigo fino al momento di servire (io preferisco aggiungere il cacao poco prima di servirlo).

sabato 28 settembre 2013

Marmellata di uva



Adoro l'autuno...i suoi colori...i suoi sapori...i prodotti tipici di questo periodo...
E per iniziare in bellezza questa stagione, ho subito preparato una fantastica marmellata di uva (o meglio confettura, se vogliamo essere precisi ). 
Adatta per farcire dolci, o da gustare su una bella fetta biscottata insieme a un pò di burro o semplicemente da mangiare a cucchiaiate ^__^



Ingredienti:
1 Kg di uva senza noccioli
250 gr di zucchero

Procedimento:
Lavare e pulire per bene l’uva: va eliminato il raspo, quindi vanno lavati per bene i chicchi d’uva che si mettono poi a scolare in un colapasta. Tagliare ciascun acino a metà ed eliminare eventuali noccioli (nel mio caso ho utilizzato una qualità di uva senza nocciolo quindi non è stato necessario). Pesare l’uva, quindi regolarsi sulla quantità di zucchero da aggiungere successivamente (io per esempio ho raddoppiato gli ingredienti:  2Kg di uva e 500 gr di zucchero).
Versare l’uva in una pentola e cuocere a fiamma bassa, mescolando spesso e senza l’aggiunta di nulla (L’uva stessa rilascerà del liquido durante la cottura, quindi non è necessaria l’aggiunta di acqua). 
Dopo circa 15 minuti inizierà a bollire. Continuare a mescolare fino a quando il liquido sarà notevolmente diminuito (dipende dalla qualità e quantità dell’uva, nel mio caso ci son volute circa due ore).
Quindi togliere la pentola dal fuoco e frullare con un frullatore ad immersione.
Rimettere la pentola sul fuoco, aggiungere lo zucchero e ultimare la cottura (circa 30 minuti dall’inizio della bollitura) avendo cura di mescolare continuamente.

Finita la cottura invasare in vasetti di vetro precedentemente sterilizzati* e tappare per bene con coperchio. Avvolgere ciascun vasetto con un fazzoletto di stoffa o strofinaccio da cucina e disporli in una pentola, riempire la pentola di acqua calda (per evitare sbalzi di temperatura), mettere sul fuoco e lasciar sterilizzare per circa 30 minuti dall'inizio della bollitura.

*Per sterilizzare i vasetti: ho avvolto i vasetti vuoti in fazzoletti di stoffa e li ho messi in una pentola dove sul fondo c’era un altro fazzoletto (ho messo anche i coperchi sfusi). Ho riempito di acqua, messo sul fuoco e aspettato circa 30 minuti dall'inizio della bollitura.

 

martedì 13 agosto 2013

Torta con coccinella, lumachina e fiorellini



Ho realizzato questa torta per il compleanno della mia sorellina che oggi compie 14 anni ^_^
I miei parenti non amano le torte interamente ricoperte di pasta di zucchero, quindi di solito procedo con una torta che sia una via di mezzo...un pò panna, un pò decorazioni di zucchero... la base, infatti, è in panna con scagliette verdi di cioccolato in superficie, una coccinella, una lumachina e la scritta in pasta di zucchero, mentre i fiorellini sono realizzati con la gum paste.
 
 


Ingredienti:

Un pan di spagna (cm 36 x 27):

Crema diplomatica alla vaniglia
 

Crema pasticcera alla nutella

Per la bagna:
liquore al caffè
acqua
zucchero

Per le decorazioni:
scagliette di cioccolato verdi
pasta di zucchero
gum paste
coloranti alimentari in gel
panna vegetale da montare già zuccherata

Procedimento:
Tagliare il pan di spagna in tre parti, bagnare con una bagna di liquore al caffè, acqua e zucchero e farcire uno strato con crema pasticcera alla nutella e uno strato con crema diplomatica alla vaniglia.
Ricoprire la torta con uno strato uniforme di panna montata, i ciuffetti di panna laterali sono realizzati con sac à poche monouso (Decora), in superficie ho distribuito delle scagliette di cioccolato verdi; la coccinella, la lumachina e la scritta sono in pdz colorato con coloranti alimentari in gel, mentre i fiori sono realizzati con gum paste colorata con coloranti alimentari.

sabato 3 agosto 2013

Bon bon con amaretti, caffè e cocco



Nel periodo estivo "il mio forno va in ferie"...lo metto in funzione solo per poche e rare eccezioni...
Preferisco realizzare dolci che non necessitano di cottura, veloci da fare e freschi, come questi bon bon di amaretti, caffè e cocco...uno tira l'altro !

 

Ingredienti per circa 30 bon bon:
250 gr di mascarpone
100 gr di amaretti sbriciolati
100 gr di biscotti sbriciolati
4-5 cucchiai di caffè non zuccherato
20 gr di cacao amaro
50 gr di zucchero
farina di cocco q.b.

Procedimento:
Sbriciolare gli amaretti e i biscotti, aggiungere il mascarpone e con una spatola (in silicone della Happyflex) mescolarli insieme allo zucchero, al caffè e al cacao amaro.
Lasciar riposare il composto in frigorifero per almeno 1 ora.
Formare delle palline, passarle nella farina di cocco, disporre in pirottini e lasciar riposare in frigorifero per almeno 3 ore prima di servire.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...